Caso 1 – Il giardino di Simona

mondo-del-giardino il giardino di simona

Allegati del tgi

Testo del Video

Caso 1 – Il giardino di Simona

Buongiorno e benvenuti all’ottava puntata del TGi, il TeleGiardino.

Il TeleGiardino si occuperà di temi legati al verde di tipo organizzativo e progettuale.

Nelle prossime otto puntate di luglio ed agosto faremo degli esempi per chiarire i concetti dei video del TGi già pubblicati e per far questo utilizzeremo i vostri giardini.

Sappiamo che siete impazienti di vedere il progetto finito, ma il progetto è frutto di molti fattori che vanno considerati con attenzione.

Quali sono questi fattori? Quelli che il mondo del giardino pubblica nei suoi video del telegiardino.

Per esempio il video su “come fare la planimetria del giardino” parte dalla planimetria del catasto. Quindi se avete questa planimetria non pensate di poter evitare i controlli spiegati nel video, perché sono fondamentali.

Oggi invece noi, lavoreremo su una planimetria del catasto perché desideriamo mostrare altre cose.

Questo giardino è in provincia di milano.

Il primo controllo è relativo al video “che stile dare al giardino”.

Simona in casa ha mobili moderni ed un gusto a favore del minimal, quindi il suo giardino sarà essenziale, senza fronzoli.

Guardiamo la sua planimetria. La metteremo in verticale per leggerla meglio.

Come si nota il sole nasce e muore secondo il lato lungo del giardino. Questo vuol dire che l’unica parte in ombra sarà quella ad ovest della casa per circa mezza giornata.

Perché ci interessa questo? Perché Simona desidera mettere delle ortensie che non potranno andare altro che nella zona in ombra per mezza giornata. Le ortensie infatti sono piante da mezz’ombra e non potrebbero sopravvivere in altro posto.

Il resto del giardino potrà beneficiare del sole tutto il giorno.

Simona vuole un orto e degli alberi da frutto e questo è compatibile con un giardino per la maggior parte al sole tutto il giorno.

L’unica cosa a cui fare attenzione nel posizionare gli alberi da frutto è che non facciano ombra all’orto e alla zona delle aromatiche.

Simona pensa di mettere le piante da frutto al centro del giardino ad est e noi concordiamo con lei. Per le aromatiche e l’orto invece la situazione è più complicata.

Infatti non siamo sicuri che Simona ci abbia dato la posizione precisa dell’est nel punto dove sorge il sole. Mettiamo che si metta l’orto e le aromatiche a nord, sul lato lungo come segnato da Simona. Se il sole dovesse nascere più a nord di quanto detto, durante la mattinata la siepe di confine (che sicuramente verrà inserita) potrebbe fare ombra all’orto per parte della mattina e questo non va bene. Quindi in questo caso l’orto va messo a sud.

Al contrario se il sole nasce più a sud.

Non ci sono stati segnalati altre attività che verranno fatte in giardino quindi saltiamo il “dove fare cosa” e continuiamo con i percorsi.

Simona dice che il tavolo e le sdraio sono sotto il portico per cui non dovrà esserci un percorso che porta da qualche parte, ma piuttosto una serie di percorsi che permettano di passeggiare per il giardino.

Simona ci informa anche che il giardino verrà frequentato anche da cani e gatti, ma questo è argomento dei prossimi video e ne riparleremo a settembre.

Il consiglio da paesaggista consiste nel posizionare gli alberi da frutto a semicerchio verso la casa e delimitarne la zona con una bordura in forma, a questo proposito potete leggere l’articolo “L’arte topiaria” oppure libera ma di essenze basse come berberis o cotoneaster per dare ordine alla retrostante zona a frutto.

Ora pensiamo a cosa si vede da dentro casa. In cucina c’è una finestra verso l’orto e in cucina e in camera ci sono due portefinestre verso le piante da frutto. In corrispondenza della finestra si potrebbe mettere una fontanella (che servirà anche per l’orto). In corrispondenza delle portefinestre dovrà essere messo un accento e potremmo approfittare della siepe di berberis per inserire due ingressi verso gli alberi da frutto delimitati da degli arbusti da fiore (tutti uguali fra loro) poco più alti del berberis.

Questo che avete seguito è un metaprogetto che si basa sulle poche informazioni raccolte ed ha il solo scopo di aiutarvi ad utilizzare i video per costruire il vostro progetto.

Non può e non vuole sostituire il lavoro di un progettista che si occuperà di voi in modo molto diverso tenendovi al sicuro da errori e facendovi fare un percorso bellissimo di voi e del vostro giardino.

Grazie per averci seguito e speriamo di essere stati utili. A mercoledì prossimo!

Ora a cavallo! Il lavoro ci aspetta! Il nostro nuovo meraviglioso spazio esterno sta per nascere!

BUON LAVORO e… se avete domande scrivete pure a info@mondodelgiardino.com

Fonti delle immagini: si ringrazia Simona per le foto del suo giardino e Pixabay ed in particolare a iris4me.

E seguiteci sul canale youtube 

mondo-del-giardino planimetria del giardino